Dal villaggio dell’arte all’arte di costruire lo spazio comune

0

di Carmela Longo. Nell’ambito de “I colori del cinema che si proiettano nelle coscienze” (rassegna della biodiversità e della coesione sociale), venerdì 16 luglio, alle ore 20.30, presso l’Abazia Benedettina del SS.Salvatore, in San Salvatore Telesino, si terrà la proiezione de

Il villaggio dell’arte (2006) Video documentario di M. Malaguti  e  R. Montesarchio.

Il video, inserito all’interno di una rassegna che ha coinvolto numerose associazioni aderenti alla Rete Arcobaleno di BeneventoEcosolidale,  rappresenta il compendio del progetto PAEseSAGGIO – AZIONE MATESE, sviluppato in alcuni piccoli Comuni dell’area del Matese, che possiedono ancora tutte le prerogative e le risorse per uno “sviluppo” consapevole ed equilibrato dove sperimentare nuovi concetti di urbanità solidale e sostenibile.

L’Arte di intervento, nata da un insieme di presupposti ed evoluzioni tra cui anche la progressiva apertura dello spazio pubblico ai progetti artistici, costruisce rappresentazioni calate nel contesto sociale e culturale di un luogo, coinvolgendo attivamente la popolazione. Essa diventa dunque uno dei modi possibili per avviare processi partecipativi e di cooperazione all’interno delle comunità. L’altra via privilegiata è quella dell’associazionismo, a qualsiasi titolo e in qualsiasi campo, in cui si esplica l’arte di costruire lo spazio comune: tutti i partecipanti condividono la fatica della ricerca e dell’impegno, nonché la responsabilità dei risultati. Arte  partecipata ed associazionismo: una bella forma di energia sociale, per tradurre l’utopia in progetto, intesa mai scontata e tuttavia sempre possibile.

Carmela Longo

La Città di Eufemia, soc.coop., nodo di economia solidale

San Lorenzello (BN)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.