Castelvenere. Cerimonia conclusiva del premio di poesia

2

di Maria Grazia Porceddu. Una bella cerimonia ha chiuso il II° ‘Premio Internazionale di Poesia – Castelvenere Città del vino’ Si è conclusa con una bella cerimonia di premiazione la seconda

edizione del ‘Premio Internazionale di Poesia Castelvenere 2010 – Città del vino’. L’evento, organizzato da ‘La Taverna Culturale dei Maestri’ in collaborazione con il Comune di Castelvenere, si è svolto nella suggestiva cornice dell’anfiteatro comunale. Presenti diversi tra i poeti vincitori (provenienti da tutt’Italia); personalità eminenti del mondo della cultura locale e non; le autorità del paese, tra cui il primo cittadino Mario Scetta ed il parroco della comunità don Filippo Figliola. Ospiti d’onore Tina Piccolo, poetessa, scrittrice, critico d’ arte ed ambasciatrice della poesia italiana nel mondo, nonché numerosi tra i componenti del suo rinomato salotto culturale di Pomigliano d’Arco (cantanti, poeti, scrittori, giornalisti …). A fare gli onori di casa il presidente della ‘Taverna Culturale dei Maestri’ di Castelvenere Erino Eugenio Carlo insieme al responsabile del settore giovanile Raffaele Di Santo. Presentatore della serata è stato Ralph Stringile.

La cerimonia conclusiva del premio poetico si è consumata tra intrattenimento musicale e versi, ma anche memoria e commozione registrata al momento dell’ assegnazione del premio intitolato al ‘Generale Filippo Di Lucrezia’. Ad aprire la serata l’esibizione delle majorettes e dei giovanissimi musicisti delle scuole castelveneresi. Oltre ai primi otto classificati per le due sezioni previste (Poesia in lingua italiana e Poesia in vernacolo) sono stati assegnati premi e riconoscimenti a numerose altre opere meritevoli che hanno preso parte al premio. A tal proposito va detto che alla seconda edizione dell’appuntamento poetico castelvenerese hanno concorso circa duecento poesie (molte delle quali provenienti anche dall’estero, a sottolineare ormai lo ‘spirito’ tipicamente internazionale che caratterizza il concorso), risultato che ha soddisfatto non poco gli organizzatori. Targhe, diplomi, omaggi floreali, buon vino e foto di rito per i vincitori, con giuria al completo e sorrisi. Ma soprattutto … tanta poesia.

Ed al termine della lunga serata brindisi e torta.

2 Commenti

  1. In qualità di cittadino, e con l’ interesse verso gli eventi culturali in genere, esprimo la mia personale gratitudine al Presidente della ‘Taverna Culturale dei Maestri’ di Castelvenere Erino Eugenio Carlo, per avere dato notorietà internazionale attraverso la poesia al nostro paese.
    E pertanto, oltre a ciò, le iniziative di tale profondità etica vanno ancor di più sostenute, perché tali momenti culturali possono rappresentare un importante ed attraente rilancio turistico per portare gente nella nostra Comunità a beneficio di tutti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.