A Cerreto Sannita le Società di mutuo soccorso della Campania approvano la proposta di legge regionale

0

di Giuseppe Ciaburri Si è svolto sabato 15 maggio il tavolo di lavoro per l’elaborazione di una proposta di legge regionale sulle Società di mutuo soccorso, sulla scia di simili atti normativi già adottati in altre regioni italiane.

L’incontro, organizzato dalla Società Operaia di Cerreto Sannita, è stato preceduto dai saluti del Vicepresidente della Provincia di Benevento Avv. Antonio Barbieri che nel suo intervento ha rimarcato l’impegno della Provincia ad organizzare delle iniziative tese alla riscoperta della memoria di Michele Ungaro, primo Presidente della Provincia di Benevento dopo l’Unità d’Italia nonché fondatore della Società Operaia cerretese.

Fra i delegati intervenuti citiamo i capi delegazioni delle diverse associazioni: Michele Calandriello, Antonio Wancolle, Giuseppe Pericolo, Colomba Canonico, Raffaele Gnazzo, Ciro Caruso, Luigi Carino, Luca Paladino e Gennaro Murri.

Di rilevanza sono stati gli interventi delle delegazioni delle Società di mutuo soccorso di Arzano e di Sala Consilina che hanno sottolineato l’importanza del tavolo di lavoro cerretese, alla luce della recente crisi economica e dello stato sociale che ha portato alla ribalta le ragioni che nel XIX secolo portarono alla fondazione delle Società di mutuo soccorso: l’aiuto reciproco, la solidarietà fra i lavoratori, l’elevazione delle classi operaie ed artigiane.

Il tavolo di lavoro si è concluso con l’approvazione della bozza della proposta di legge regionale, costituita da nove articoli concernenti il riconoscimento dei valori della mutualità fra i cittadini nonché la possibilità di concedere contributi per il restauro dei beni storici, archivistici e documentali d proprietà di queste associazioni.

Si è deciso anche di svolgere un prossimo incontro regionale domenica 6 giugno 2010 a Sala Consilina (Salerno) dove verrà costituito il coordinamento regionale delle Società di mutuo soccorso che avrà lo scopo di coordinare le altre associazioni consorelle e di presentare, tramite l’iniziativa legislativa popolare, la proposta di legge regionale esaminata.

Il logo del coordinamento regionale, costituito dalla “stretta di mano”, verrà realizzato su un piatto in ceramica cerretese a cura della Società Operaia di Cerreto Sannita e sarà presentato al pubblico il 6 giugno prossimo a Sala Consilina.

Si ringraziano coloro che hanno reso possibile la piena riuscita del tavolo di lavoro: Bar Orchidea, Antony Shop, La Fornarina, Farmacia Pescitelli e Farmacia Franco per il loro contributo economico; Ceramica Marina per le maioliche donate ai delegati intervenuti; il sig. Luigi Parente e le Suore del Buono Soccorso per l’utilizzo della sala consiliare della Comunità Montana; il Ristorante Maracaibo per il pranzo decantato dagli intervenuti; i nostri soci per l’accoglienza riservata ai delegati; i mezzi di informazione che hanno supportato la comunicazione dell’evento; gli istituti “Umberto Fragola” di Faicchio e “Carafa Giustiniani” di Cerreto Sannita”.

Cerreto Sannita, 15 maggio 2010

Il Consiglio Direttivo della Società Operaia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.