Telese Terme. Il gigante buono al lavoro…

0

ortenziedi Antonio Alterio Inizia così la grande Estate  in Valle Telesina del sodalizio della cittadina termale. Si torna in Piazza per sostenere il Telefono Azzurro. Il 17 e 18 Aprile nelle principali piazze italiane e quindi anche in Piazza Municipio a Telese Terme torna la tradizionale manifestazione –Fiori d’Azzurro- , offrendo l’Ortensia, fiore simbolo del nostro impegno quotidiano. Il Gigante Buono sostenuto dalle donazioni dei privati cittadini e delle Aziende, scenderà, per raccogliere fondi perché Telefono Azzurro possa sempre più intervenire e aiutare, rispondendo con tempestività e capillarità alle migliaia di richieste di aiuto, che pervengono quotidianamente alle Linee. Oltre 2200 piazze in tutta Italia per aiutare a difendere, aiutare ed intervenire i bambini vittime di abusi: atti che feriscono terribilmente il corpo, ma soprattutto la mente e l’anima delle piccole vittime, lasciando loro segni indelebili per tutta la loro vita. Dice Ernesto Caffo presidente del Telefono Azzurro- Felice per l’impegno profuso dall’associazione Il Gigante Buono e dall’intera comunità, vi invito a consolidare la posizione di Piccola Capitale e crocevia della solidarietà attiva, sempre più bambini vengono abusati fisicamente, psicologicamente e sessualmente nel nostro Paese ed è nostro dovere intervenire e prevenire perché ciò non avvenga. Per questo chiediamo a tutti di continuare a combattere assieme a noi ogni forma di violenza e di abuso, uniti in difesa dei diritti dei bambini e adolescenti, uniti perché nessun adulto possa mai dimenticarsi dei più piccoli.

Il 17 e 18 Aprile scendi in piazza con Noi, siamo sicuri che grazie a Voi , riusciremo a sensibilizzare adulti, giovani e famiglie. Il contributo minimo per ogni Ortensia è di almeno 15.00 €, ma si può contribuire liberamente anche con piccole donazioni senza ritirare l’Ortensia perché: Chi è grande per davvero, non si dimentica dei piccoli.

Telese Terme 9-04-2010

addetto stampa  il Gigante buono   Antonio Alterio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.