Cittadini in movimento verso la consulta ambientale

0

erbadi Maria Pia Cutillo Su impulso dell’Assessore all’Ambiente del comune di San Salvatore Telesino, Raffaele Pucino, si intende costituire una CONSULTA AMBIENTALE che raccolga le proposte e le istanze di associazioni, comitati e privati cittadini.

L’appuntamento è presso la Sala Conferenze dell’ex Municipio di San Salvatore Telesino, sabato 17 aprile p.v., alle ore 18.00.

Riteniamo che queste iniziative siano fondamentali per dare una diversa e più efficace impronta alla gestione degli enti locali, ed in particolare alle politiche di gestione del territorio, e condividiamo pienamente le parole usate dal Dott. Alberto Lucarelli, Professore di Diritto dell’Università degli Studi di Napoli, per indicare gli obiettivi di questi strumenti di partecipazione:

  • “valorizzare le espressioni di cittadinanza attiva e dei saperi diffusi (expertise), dei saperi produttivi, comunicativi, ambientali, relazionali; saperi che si vanno esplicando in processi cognitivi innovativi e che avanzano stili di vita attenti alla cura del territorio, del paesaggio e dell’ambiente;
  • contribuire a tracciare un percorso di progressiva costruzione di reti volte a connettere, confrontare, creare osmosi fra le diverse esperienze, fino al configurarsi, nelle esperienze amministrative più avanzate come pratica ordinaria di governo in tutti i settori e a tutti i livelli dell’amministrazione locale.”

Quindi la costituzione della Consulta può costituire a nostro parere una svolta nel modo di gestire la cosa pubblica.

Nel corso degli ultimi mesi abbiamo discusso più volte con l’Assessore delle nostre idee in proposito e concordiamo con Lui sulla necessità che il Regolamento della Consulta sia redatto in modo partecipato per favorire la maggior adesione e partecipazione possibile all’Assemblea.

“Il diritto alla partecipazione, per essere esercitato in maniera consapevole e matura, oltre le emotività delle contingenze, richiede un continuo processo di informazione e formazione.”…ancora citando Lucarelli.


Pertanto è necessaria, in questa fase, la massima partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni presenti sul territorio, interessate a questo strumento di collaborazione fra amministrazione e cittadinanza.


Cittadini in Movimento

Laboratorio di Cittadinanza Attiva

San Salvatore Telesino, lì 15.04.2010

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.