Soes: ottima prova dei sanniti a Castellammare di Stabia

0

di Valerio Vallone

Ottima prova in trasferta dei sanniti sul parquet di Castellammare di Stabia. I bianco-blu conquistano altri 2 punti importanti nella seconda fase rimanendo al primo posto in coabitazione col Nola.Symacontech Stabia – SOES Telese Terme 80-92  (16-26, 40-42, 57-67)  Telese Terme: Mirotto 16, Liucci 10, Melone, Del Basso 21, Rossi 12, Bugno 6, Castellano 6, Ferretti,Buontempo, Forray 21. Coach: De Martino.

Partita altalenante nel punteggio ma sempre in mano ai telesini, tranne nel secondo quarto, quando i locali vanno avanti di 2 lunghezze (38-36).

Nel primo quarto, ben giocato dal quintetto ospite, Mirotto, Del Basso, Forray, Bugno, e Liucci, sfoderano una buona pallacanestro, con ottima circolazione di palla, tanta aggressività in difesa e alte motivazioni. Il 16-26 della prima frazione è frutto di un gioco corale ben orchestrato da Lucci. Ma la partita non è affatto in discesa. I locali con Russelli e Festinese sono molto pericolosi dall’arco, e si avvicinano ai sanniti, mettendo in campo anche molta fisicità, fino al sorpasso del 17°. Prima della sirena dell’intervallo lungo, le due squadre si sono date battaglia spuntandola poi il Telese che, con una rubata e canestro di Del Basso, rimane avanti nel punteggio. 40-42.

Nel terzo quarto però il Telese preme sull’acceleratore, e con un grande Forray, coadiuvato da un ottimo Del Basso, si porta nuovamente sulla doppia cifra di vantaggio. Importante l’apporto degli under Castellano (6 punti) e Buontempo.

Nell’ultimo quarto, Rossi è decisivo nel tenere i viaggianti avanti, mettendo quattro liberi di fila e due punti, che lasciano negli ultimi 5 minuti, i bianco-blu ad amministrare con tranquillità.

A fine gara coach De Martino elogia i suoi: “Abbiamo affrontato la partita sfruttando le nostre caratteristiche. Tutti stanno migliorando nel gioco e nella concentrazione agonistica. Dobbiamo continuare con le solite motivazioni per raggiungere una salvezza tranquilla o anche obiettivi più importanti.”

Nella foto Stefano Liucci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.