Registrazione del comizio dei candidati della lista n° 1 ‘Telese Terme 2010’

11

Vivitelese

Su ViviTv è possibile ascoltare la registrazione del comizio dei candidati della lista n° 1 “Telese Terme 2010” del 14 marzo in Piazza Minieri

11 Commenti

  1. Averla ascoltata è stata una gioia ed un “conforto” come donna potevo tollerarlo ma di essermi fidata, ma quella che viene dalle caserme dalle scuola dei Quartieri non riusciva a perdonarselo… aver visto che anche un uomo di esperienza come lei si fidò di chi si nascondava in una meravigliosa armatura bianca…mi dà serenità e coerenza. Buona fortuna e sinceri complimenti signor Di Cerbo.

  2. Caro Peppe Di Cerbo, siamo coetanei e siamo nati nel momento in cui l’Italia dichiarava guerra alle plutocrazie mondiali. Non so tu, ma io ho patito freddo e fame come tanti altri, in quel periodo buio della storia italiana. Poi anni dopo, tanti, ci siamo realizzati al meglio lavorando sodo e senza fine. Tu nelle assicurazioni, io nell’arte della stampa, dove sono specializzato.
    Ciò detto: quando ho scritto che, secondo me, tra le ragioni che ti avevno portato a candidarti sindaco, venuto meno Caporaso, ci potevano essere anche degli interessi pregressi (da tutelare ovviamente), condiviso in questa analisi ‘in toto’ da Nuccio Franco, che non è l’ultimo arrivato. Ora, ho ascoltato il tuo comizio, e i comizi dei tuoi candidat, dove gli “interessi” sono respinti al mittente con tono stentoreo “ma quali interessi” ecc. ecc.. Faccio notare che quando si dice “interessi” SENZA AGGETTIVAZIONI” (cioè leggittimi o illegittimi) la connotazione negativa non la da chi scrive ma chi legge. Ciao Peppe Di Cerbo, in bocca al lupo. e.e.

    • Credo ci sia un’evidente errore di interpretazione da parte del Sig.Esposito.Il sottoscritto non condivide affatto ciò che Lei afferma…Nel mio recente articolo parlo di voci di corridoio, aggiungendo che “E’ tuttavia vergognoso ed indegno, che dalla parte avversa si levino voci che speculano in malafede circa i rapporti professionali tra Di Cerbo e Caporaso, avanzando sillogismi da liceo di periferia,supportati dal nulla più assoluto e dalle solite maldicenze non provate.” Pertanto, La inviterei a non travisare o, peggio, a manipolare l’idea del sottoscritto che, appunto, non è l’ultimo arrivato!

      • solo per chiarezza e dovere di cronaca ipse dixit:
        #1 scritto da Nuccio Franco – circa 3 settimane fa
        “Condivido in toto l’analisi di Ezio Esposito nella parte relativa a Costanzo Jannotti Pecci – CJP per….gli amici.Per vent’anni è stato a mio avviso il deus ex machina (uomo del monte per un cavaliere, suvvia……) della politica telesina.ne ha la forza, appunto, NON LA RAGIONE per poter dare una grossa mano al Di Cerbo. Analisi verosimile. Saluti Ezio”.

        questo è il link:
        https://www.vivitelese.it/2010/02/fare-chiarezza/

        Nuccio, ci conosciamo dalle elementari e sei sempre stato un tipo irascibile e alquanto insofferente. Oggi direi che gli anni ti peggiorano il carattere.
        Non ti arrabbiare non bisogna mai dire che una cosa è impossibile da fare se non si prova almeno una volta, se le urne daranno ragione alla lista VinciTelese si potrà provare, poi il tempo è galantuomo e darà ragione a te o ai fascisticomunistiIDV cattivi.

        Stammi bene

  3. DA FACEBOOK:

    “FACCIO RIFERIMENTO ALL’ULTIMO INTERVENTO DI EZIO ESPOSITO SU VIVITELESE. A TALE PROPOSITO, LO INVITO A RILEGGERE ATTENTAMENTE, SE NE E’ CAPACE, IL MIO ARTICOLO SULLA TORNATA ELETTORALE ED A NON ATTRIBUIRE AL SOTTOSCRITTO FALSE DICHIARAZIONI. ESPOSITO, CON ME I TRUCCHETTI DI BASSA LEGA NON FUNZIONANO, NON CI PROVARE!!!!!!!!!E’ PROPRIO VERO… L’ARTE DELLA MANIPOLAZIONE E L’ARROGANZA SONO’ SEMPRE IN….AGGUATO. NUCCIO FRANCO”……………..”E PURTROPPO PER TE, ESPOSITO, DOMANI L’ARTICOLO ESCE ANCHE SU REALTA’ SANNITA.COME VEDI, LE VOCI LIBERE!!!NON SI POSSONO ZITTIRE.Nuccio Franco”………….”OKKIO, NON VI DO TREGUA……NUCCIO”…………..”VOGLIO PROPRIO VEDERE COME ANDRA’ A FINIRE…..TELESE, PENSACI BENE!!!Nuccio

    Ezio, ma perchè sono così tanto arrabbiati?

  4. Sono arrabbiati per i motivi esposti in 10 pagine di fogli protocollo, più facilmente riassumibili in un grosso danno economico, patrimoniale e professionale, almeno per quanto mi riguarda signor Clarizia.Le auguro di non trovarsi nella stessa situazione, sono sicura nella limpidezza e purezza dei suoi ideali.Lia Buono.

  5. Fulvio,
    con riferimento alla condivisione che tu giustamente hai citato non mi tiro certo indietro, al contrario, la ribadisco, fermo restando che si tratta di una mia opinione e, come tale, assolutamente confutabile.Nel mio intervento mi riferivo al troppo semplice accostamento di interessi tra Di Cerbo e Caporaso che, viceversa, non condivido affatto.Credo sia chiarita in tal modo la faccenda.Detto questo, avrei ritenuto opportuno non tirare in ballo i pur piacevoli tempi andati, gli aspetti caratteriali perchè ognuno ha i suoi.Ma se proprio insisti, bene, sono stato sempre insofferente,è vero, non irascibile.Insofferente nei confronti della manipolazione, dell’arroganza, della mistificazione tout court, di quella che a mio avviso è una mancanza cronica di pluralismo e sano confronto.Quanto al nervosismo accennato anche dal Clarizia, ebbene io sono tranquillo.A me non interessa affato chi vincerà, se la presunta continuità o i cattofasciocomunistiIDV.Io desidero solo il bene del mio paese, quello che amo.Più volte ho ribadito che Pasquale (Carofano) è persona degna di ogni stima, personale e politica, nulla quaestio.Sono altre le cose che non mi convincono e non per questo mi sono trasformato in partigiano della controparte.Ho i miei principi.Che vinca il migliore purchè si restituiscaa Telese un futuro degno di ciò che merita.

    • “… manipolazione, … arroganza, … mistificazione tout court … mancanza cronica di pluralismo e sano confronto”.
      Scusami Nuccio, rileggendo tutti i “botta e risposta” su questo sito non capisco a cosa e a chi ti riferisci!!

      Ti prego, non ti offendere per il ricordo dei tempi andati e poi “irascibilità” non è una malaparola e non è mia intenzione offendere la tua sensibilità ma, probabilmente non ti rendi conto della, chiamiamola eufemisticamente “veemenza”, che traspare da certi tuoi scritti.

      Stammi bene

      • E’ quello che penso, che credo, che sento e che ho visto in questi giorni.Tutto qui ma come ogni umano pensiero è eccepibile, no??Non sono il depositario di nessuna verità ed accetto, pacatamente, le critiche, da chiunque provengano purchè basate sul buon senso!!!No, non mi offendo….per chi e per così poco, poi…….

  6. Caro Michele, ci conosciamo da troppo tempo e, per capirci, bastano poche parole. Il Nuccio si rifugia su facebook o su Realtà Sannita o magari sul Corriere della Sera, visto che gioca in Confindustria, ma non gli hanno insegnato una cosa elementare: SCRIPTA MANENT, e se pensa di far paura al sottoscritto sappia che che se “trottolino” gli ha fatta una solenne lavata di capa da spellargli il cuoio capelluto io non sono soggetto a nessuno, e a tutti i suoi attacchi risponderò per le rime. Grazie comunque…Tienilo d’occhio per me, il nervosetto. Ciao e grazie. e.e.

    al Webmaster: Giovanni scusami, ho letto il tuo avvertimento ma consentimi di tutelarmi. Buon Lavoro.

  7. Illazioni, mere illazioni con le quali una persona di “esperienza” dovrebbe andare molto cauto, mettendo di conto anche le possibili conseguenze delle proprie affermazioni, se non provate.Certo, come diceva un famoso statista degli anni ’30, molti nemici, molto onore.Si, gioco in Confindustria da 15 anni, ho una mia professionalità,non ci vedo nulla di male ma, soprattutto, non ho condizionamenti di sorta, quegli stessi che lei vorrebbe far intendere.Si lavora dove il lavoro c’è, soprattutto di questi tempi e non me ne vergogno e non scrivo sul Corriere, purtroppo, semmai sul 24 ore.Nessun “trottolino” mi ha fatto la benchè minima lavata di capa, per usare un suo termine.Non lo avrei permesso a lui come a nessun altro assolutamente ed io, come lei, non ho padroni ergo non è il solo, egregio.Risponda pure ma non insinui, non denigri, soprattutto.Se il trottolino in questione si chiama Costanzo Jannotti Pecci, allora concordo con lo scripta manent.Infatti, non ho mai lesinato critiche alla persona in questione e ciò dimostra la mia assoluta libertà, di pensiero, di parola e di azione che non baratterei per nulla al mondo.la libertà, non scende a compromessi di sorta.Quanto al nervoso, beh, si vede sempre negli altri lo specchio di se stessi.Per tranquillizzarla, non ho bisogno di chi mi controlla.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.