Quell’amore che non vince in politica ma nella vita

2

di Sabrina Musco

Elezioni 2010 è finalmente noto il verdetto delle elezioni che tanto ha messo in fermento la nostra cittadina in queste ultime settimane. Sono una ragazza giovane, che da poco si affaccia all’età adulta e alla vita di “cittadina” e con queste elezioni mi sono appassionata alla politica. Ho visto cos’era lo spirito di gruppo, quello unito di Giuseppe Di Cerbo, che a mio avviso in nessun caso deve sentirsi sconfitto, ma anzi può confermare l’appoggio dei suoi cittadini che hanno creduto in un nuovo leader. E’ vero che l’unione fa la forza, ma bisogna saper portare avanti i propri ideali anche da soli, saper cantare fuori dal coro e solo allora sarà una vittoria. Non è importante solo vincere ma come si vince. “Zio Peppe” il tuo amore non ha vinto in politica questa volta, ma ha vinto nella vita! E quindi GRAZIE…

Sabrina Musco

2 Commenti

  1. Condivido pienamente la tua analisi Sabrina, aggiungo solo che….” il fare una buona o cattiva politica, dal punto di vista soggettivo di colui che la fa, dipende dalla rettitudine dell’intenzione, dalla bontà dei fini da raggiungere e dei mezzi onesti che si impiegano all’uopo. Il successo e il vantaggio reale possono anche mancare, ma la sostanza etica della bontà di una tale politica rimane”.- Ciao

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.