Ospedale di Cerreto: finalmente prevale il buon senso

0

di Alberto Rossi

Sono le parole del Prefetto di Benevento Dott. Mazza che danno un senso, anzi un buon senso, alla nostra lotta. Il Comitato Civico può tranquillamente esprimere piena soddisfazione rispetto al contenuto della riunione che si è tenuta oggi con i vertici istituzionali in grado di prendere decisioni concrete rispetto alla vicenda che ci ha coinvolto.

Con piacere ve ne vogliamo rendere conto immediatamente.

Quando Sua Eccellenza il Prefetto Dott. Mazza ha chiesto di formalizzare una vera e propria decisione, l’Assessore Regionale alla Sanità Dott. Santangelo, alla presenza del Subcommissario Dott. Zuccatelli e del Commissario Straordinario Avv. Lacatena, ha dichiarato, in pieno accordo tra tutte le parti:

  • * L’Ospedale di Sant’Agata de’ Goti apre
  • * L’Ospedale di Cerreto Sannita continuerà a fornire in modo inalterato i servizi finora erogati
  • * A San Bartolomeo in Galdo si aprirà un “PSaut”

Siamo soddisfatti!! E’ un primo riscontro alle fredde nottate trascorse a manifestare il nostro dissenso alla Legge Regionale 16/2008.

Abbiamo messo lo spumante al fresco e siamo in attesa di stapparlo.  Brinderemo, allora sì, quando verrà cambiata quella Legge nei punti in cui ci coinvolge direttamente; seppure nel rispetto delle sue buone intenzioni, ma con diverse modalità operative.

Cerreto Sannita, 09/03/2010

Per il Comitato  Il Presidente Giuseppina Iannotti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.