Lezioni di amore

0

di Alessandro Falconieri Ho avuto il privilegio, nel primo pomeriggio, di ricevermi una lezione d’amore che mi ha molto turbato. Uscito per adempiere ad impegni assunti, io che sono abituato ad onorarli gli impegni, mi sono imbattuto in quattro giovanotti, armati di tutto punto degli arnesi del caso, intenti a sovrapporre con millimetrica precisione manifesti raffiguranti personificazione d’amore ad altri recanti effige (ho pensato, non avendo potuto ben distinguere) di qualche mistificatore.

Quel che mi ha sconvolto non è stata tanto la cura posta nel cesellare il lavoro, quanto la commozione che traspariva dalle loro espressioni nell’esecuzione. Se ne avessi colto anche turbamento ostacolo ad agevole compimento, avrei certamente offerto il mio modesto aiuto.

Mi son chiesto fin dove si sarebbe spinta la tenere manifestazione di fede. Dopo due ore ho girato il paese in lungo e in largo ed ho verificato che non si era salvato un solo manifesto del miscredente.

Questa si è manifestazione di “affetto e solidarietà”! altro che “i Giuda e gli sciacalli” che “per entusiasmare la platea riferiscono che queste sono le prime elezioni libere dopo 25 anni”!

Io, fortunatamente smaliziato da anni di testimonianza, non cado nella trappola della insinuazione che a Telese negli ultimi 25 anni vi siano state … elezioni!

Redimiti Liverini!

13 marzo 2010

Alessandro Falconieri  Ufficio stampa di se stesso

Alessandro Falconieri 1450 letture al 31/12/2012

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.