Lettera agli elettori

24

di Marco Falconieri

Gentile Elettrice,  Egregio Elettore amo immaginare che Ella abbia già idee sufficientemente chiare e orientamenti ben definiti per il voto che andrà ad esprimere il prossimo 28 marzo.

Non La disturberò pertanto magnificando la mia persona o rassicurandoLa con propositi che sarebbero di certo più grandi di me. Mi preme tuttavia fornirLe qualche elemento che La possa aiutare a non considerarmi solo un nome su un manifesto e, ove dovesse ancora decidere la Sua scelta, a gratificarmi della Sua attenzione.

Quando mi è stata richiesta la disponibilità alla candidatura alla carica di Consigliere Comunale, la comprensibile emozione dovuta alla giovane età non ha impedito il sereno controllo di possibile compiacimento sorretto da esclusiva vanità.

Dopo attenta riflessione ho accettato facendo prevalere in me lo spirito di servizio che si materializza di solito nella impegnativa giornata di lavoro.

Ho accettato fondamentalmente per adempiere al dovere di restituire alla mia Comunità l’attenzione e l’affetto di cui credo possa sentirmi onorato.

Mi sono convinto della bontà della scelta frequentando il gruppo che si è stretto intorno al progetto di restituire Telese alla sua gente, offrendo anche ai giovani la possibilità di una seria formazione amministrativa che possa trovarli preparati ad un passaggio di consegne che non si limiti alla semplice sostituzione di soggetti.

Sono certo di essere entrato a far parte di una squadra in cui ciascuno antepone a pur legittime ambizioni personali il fondamentale interesse della Comunità che si andrà ad amministrare.

E’ per questo che non voglio polarizzare la Sua attenzione esclusivamente su di me, ma La invito ad osservarla bene questa squadra, nella sua interezza: è meravigliosa!

Donne e uomini amalgamati, in saggia miscela generazionale, da un unico intendimento, quello di far esclamare anche a Lei il 30 marzo: “Hai vinto Telese!”.

Con simpatia.

Telese Terme, marzo 2010 Marco Falconieri

24 Commenti

  1. Ciao Marco,
    complimenti per questa bellissima lettera agli elettori. Le parole che usi per esprimere la consapevolezza di trovarti in una squadra “meravigliosa”, l’umiltà che ti accompagna nell’accettare la candidatura per “spirito di servizio” e per il “fondamentale interesse della comunità” le trovo autentiche e lontane dal linguaggio politichese che solitamente insidia ogni comunicato elettorale. Personalmente mi sento ampiamente rappresentato da te e dal “gruppo che si è stretto intorno al progetto di restituire Telese alla sua gente”. Con stima e affetto ti auguro ogni bene.

  2. Da libro Cuore, non c’è che dire.La dietrologia, arte.Caro Marco, ti conosco abbastanza bene per pensare che i tuoi intenti siano sinceri, sia chiaro.Quanto, tuttavia, allo spirito di servizio, all’anteporre gli interessi personali, al sentirsi gratificato dalla proposta di un cartello elettorale solo numerico e solo quello, beh, personalmente, sono solo ed esclusivamente buoni propositi!!!Quanto al tentativo (mal riuscito, sempre personalmente) di anteporre le sia pur legittime aspirazioni personali a quelle di una squadra/cartello, beh, lasciatelo dire….buoni propositi, null’altro perchè sarai fagocitato in campagna elettorale ma dopo, come sempre succede ai giovani con una mente pensante come la tua e che stimo, sarete relegati nelle retrovie del nulla.sarete solo strumenti di facciata per drenare voti, solo questo…La battaglia, quella vera, non la si combatte adesso ma dopo, a bocce ferme e sono incuriosito da quella che sarà la tua posizione in mezzo a tanti squali…..ma , d’altronde l’hai già detto, “offrendo anche ai giovani la possibilità di una seria formazione amministrativa che possa trovarli preparati ad un passaggio di consegne che non si limiti alla semplice sostituzione di soggetti”.Personalmente, ti auguro ogni bene, Marco, in virtù di quella stima che non ho mai mancato di esprimerti ma sei adulto e non venire a parlare, proprio a me, di “saggia miscela generazionale”….E’ una miscela, punto, caro Marco e spero che il mastice che ora vi tiene insieme, duri più di un anno, queste le mie previsioni.E’ giunto il tempo di assumerti le tue responsabilità ed anche la disillusione di ciò in cui credi e che non metto in dubbio.Buona fortuna ed ogni bene nella speranza che il nostro rapporto continui ad essere quello di prima.Sai, montarsi la testa è un attimo e come diceva Impastato, ci vogliono solo 100 passi, più o meno quelli che ti separano dalla casa comunale.In bocca al lupo.Nuccio

  3. La esperienza disillusa degli anziani necessita dell’entusiasmo del vigore e della pulizia dei giovani. Rivedo nel tuo entusiasmo il mio stesso entusiasmo di allora, nella tua fiducia quella mia di ieri…tutti nasciamo incendiari e moriamo…pompieri…ma incendino nel mondo i giovani come te!!! Buona fortuna di cuore Lia Buono.

  4. Marco, non ti rammaricare. Quanto più il nostro consenso aumenta, tanto più questi si incattiviscono. Si tratta di quelli che ho definito “affiliati”, i quali usano un vecchio trucco: tentare di screditare con opinioni personali lasciate passare per fatti. Avrai notato che alcuni interventi sono a senso unico? “Retrovie del nulla, squali, mastice” sono parole usate non a caso, ma sono solo parole e basta, parole prive di sostegno concreto. Hai osservato che non si occupano minimamente, tanto per fare un esempio tra decine, dei legami reali, dimostrabili da fatti, tra Giuseppe Di Cerbo e Giovanni Caporaso (ex Vice-Sindaco con 525 preferenze), a proposito di retrovie e di mastice? Nulla, silenzio assoluto, ma noi, al contrario, le cose che diremo avranno la forza dei fatti. In bocca al lupo, Marco.

  5. Fiele :
    uno degli umori del corpo umano di colore giallo pendente al verde, viscoso e di sapore amaro, la cui secrezione si opera nel fegato.

    Fig. – Amarezza, Rancore, Collera

    da http://www.etimo.it/?term=fiele

    Come diceva il Sommo:
    « Fama di loro il mondo esser non lassa;
    misericordia e giustizia li sdegna:
    non ragioniam di lor, ma guarda e passa. »

    • Signor Frittelli,

      credo abbia fatto un po’ di confusione e pertanto vorrei fare una precisazione.
      Il verso del Sommo da lei citato fa riferimento alla figura degli ignavi, quei personaggi esclusi sia dall’inferno che dal paradiso poiché nella vita non si sono mai schierati né a favore del bene né del male, completamente disinteressati ed incapaci di fare una scelta, assumere una posizione, anche se diversa da quella degli altri. Considerando il contesto storico in cui vive il Sommo, costretto all’esilio proprio per le sue idee politiche, gli ignavi sono coloro che hanno peccato di viltà e d’indolenza non impegnandosi socialmente e civilmente.
      Ignavi nella società odierna sono coloro che non vogliono prendere parte attiva agli avvenimenti e che non si schierano con decisione in una posizione. Gli ignavi “si lasciano vivere” e non credo sia il mio caso. Esprimo i miei dubbi e le mie perplessità su entrambi le liste e non temo il vostro giudizio a differenza di altri che preferiscono il silenzio e l’ignavia…appunto.
      Quanto al Rancore da Devoto Oli “risentimento, avversione profonda covata nell’animo in seguito ad un offesa e a un torto ricevuto”…anche in questo caso ha fatto confusione. Non ho ricevuto nessun torto, e nessuna offesa e stimo Marco come tanti altri candidati presenti nella lista. Ma continuo ad avere qualche perplessità sulla stessa, nel suo insieme.
      Tutto ciò non è né rancore, né fiele e tantomeno ignavia: sono solo una voce fuori dal coro e questo da molto fastidio a molti…ma ne sono fiero…

  6. Tra le tante virtù che Vi sono nel Dna dei Falconieri, spicca, senza dubbio, una fortissima Onestà Intellettuale, ed una voglia incredibile di far bene, nella miglior maniera possibile. E voglio rammendare, a chi non lo sapesse, che il Paese, ha bisogno di Amministratori che amino davvero Telese Terme, con Amore sincero e senza interessi, ed onestamente, spero si possa dare un taglio netto col passato! Le Carte in tavola, ci sono, e sono parecchio abbondanti e credo nelle potenzialità immense che ci sono a disposizione: Volontà, Onestà, Disinteresse, far Emergere la Naturale vocazione turistica del Paese, Progetti, Passione, Puntare sui Giovani ecc ecc. Ma tutto ciò, necessita di tempo per la attuazione completa ed efficace. Un forte In Bocca al Lupo a Marco per la sua prima Candidatura, ed appuntamento al 30 marzo!
    Con Profonda Stima,
    Antonio Castellitto.

  7. Ciao marco complimenti… aspettiamo un segno ..per un altro viaggio ….fiduciosi del fatto che il coraggio non ha età ..e che l’energia dei giovani è indispensabile per ogni possibile trasformazione! un grande in bocca al lupo al più giovane compagno d’avventura
    anna tecce

  8. E’ proprio vero, non è possibile un sano contraddittorio con questi vecchi soloni ed allora ribadisco a Marco tutta la mia stima ed il mio apprezzamento per un giovane dai sani principi e dall’intelligenza viva.Questo lo sottoscrivo.Se poi ho le mie idee, confutabili, certo, mi piacerebbe me lo scrivesse lui o siete già i suoi tutor???Spero di no per te, Marco, perchè li percepisco un tantino già nervosetti.Io ho espresso semplicemente le mie ideee che, come tali credo vadano rispettate e non messe alla berlina dal Fritteli e dal Sig.Clarizia di turno.Anzi, Sig Clarizia, fossi in lei, navigato (???) politico ed uomo di buon senso, farei molta attenzione a fomentare insinuazioni circa i rapporti DiCerbo – Caporaso se non ne si hanno le prove.Si va nel penale o lei è legibus soluto????Non credo, ergo se ne assuma le responsabilità.Il sillogisma secondo il quale Caporaso lavora per Di cerbo – Caporaso ha avuto oltre 500 preferenze, di conseguenza parte di quelle preferenze sono da imputare al Di Cerbo, è da liceo di bassa lega…. Io taccio perchè non ho le prove altrimenti sarei stato il primo a denunciare la cosa.Quanto al fiele, Frittelli,a parte che non la conosco e vorrei continuare su questa strada, questo lo vede solo lei; evidentemente le ricorda qualche salsina british ed immangiabile che degusta di tanto in tanto.Perchè dovrei avere fiele quando sto facendo un in bocca al lupo sincero ad un amico (se Marco me lo permette, altrimenti ribadisco lo stesso quanto di meglio penso sul suo conto).Una persona seria e con la testa in testa a differenza di quelli che già si comincia a vedere saranno i suoi maestri di vita e via.Marco, ogni bene ma fai attenzione, solo questo.

  9. Mi riallaccio a Castellitto, con le elezioni, non significhi ke si siano risolti i problemi (10%)..al contrario, il bello deve ancora arrivare..!!!!….Sarà come arrampicarsi sopra uno specchio, bisogna avere tantissima volontà, costanza, ed artigli, per giungere in vetta. Non illudiamoci, i cantieri non sono stati ancora aperti, solo parole, (come al solito). ma non dimentichiamo ke tra il dire ed il fare cè di mezzo il mare…!!!


    • alberto d’onofrio:

      Mi riallaccio a Castellitto, con le elezioni, non significhi ke si siano risolti i problemi (10%)..al contrario, il bello deve ancora arrivare..!!!!….Sarà come arrampicarsi sopra uno specchio, bisogna avere tantissima volontà, costanza, ed artigli, per giungere in vetta. Non illudiamoci, i cantieri non sono stati ancora aperti, solo parole, (come al solito). ma non dimentichiamo ke tra il dire ed il fare cè di mezzo il mare…!!!

      AH ecco. Ci mancava l’oracolo!

  10. Tranquillo, Nuccio, sono certo “che il nostro rapporto continui ad essere quello di prima”, almeno per quel che mi riguarda.

    Questo soprattutto perché mi ascrivo il merito di non sentirmi depositario di verità assolute e vivo il quotidiano con la spensieratezza di una età che merita di essere goduta con ottimismo e senza la preoccupazione di indagare i lati negativi dell’umanità che mi circonda.

    Parto insomma dal presupposto che tutti i miei interlocutori siano persone perbene quanto o più di me.

    La stima di cui mi gratifichi dovrebbe confortare la certezza che il giorno in cui dovessi rendermi conto di essermi eventualmente accompagnato a “squali” o fossi stato invischiato da strano “mastice” sarei io stesso a venire da te a renderti conto delle tue ragioni. Sono convinto, tuttavia, che quel giorno, semmai dovesse venire, dovrei farmi accompagnare, non trovandomi nelle condizioni di deambulare autonomamente!

    Coraggio, Nuccio, non vado in “battaglia”! mi accingo molto più gradevolmente a portare una ventata di entusiasmo in un clima che vedo si voglia con qualche arguzia mantenere assolutamente rovente!

    … a proposito, non sono di quelli che amano rinfacciare: te lo avevo detto!

    Grazie per l’ ”in bocca al lupo”, povero lupo!

    Ciao, Marco.

  11. Carissimo Marco, il voto che ti avevo promesso non posso più dartelo. Mentre ti scrivo piango come un agnellino al macello ma, purtroppo, ho ricevuto un GRANDE FAVORE e un POSTO per un mio parente da una persona, al momento invisibile, ma che ritornerà, oh, gaudio!, più forte di prima. Spiega tu, a papà. io non ne ho il coraggio, che non posso più scrivere ‘Falconieri’ nella lista VinciTelese, ma il GRANDE FAVORE+ il POSTO che ho ricevuto mi impedisce di essere LIBERO, e di votare la persona cui voglio bene. Mi volevano anche cooptare nella loro Lista ma ho rifiutato timidamente che per via della prostata (pipi ogni quarto d’ora) e poi perché, ho detto loro, la ‘capa’ non è più quella di una volta, sempre più spesso scambio ‘pa…e ciuccio per lampadine a basso consumo’, Poi, credevo che a Cuma ci fosse una sola Sibilla invece ce n’è una nidiata che prevede, concordamente, sorta nefasta per la durata della tua Lista, ove vincesse. Perciò io voto ‘di là’, aspettando trepido il ritorno dell l’INVITTO, vincitor di tutte le battaglie. Addio Marco, giovin signore di buona famiglia… capisci mi?

  12. Caro Marco,
    io sono tranquillissimo ed i miei sonni notturni sono uno spettacolo.Non so i tuoi ma sono certo te la saprai cavare benissimo, lo ribadisco!!!!Ti avevo scritto in privato (ma evidentemente non hai colto la sottigliezza..) proprio per evitare “quel clima che si vuole mantenere assolutamente rovente” come tu stesso affermi.Non è mia intenzione e rilancio la palla, da questo punto di vista, ai tuoi compagni di viaggio.Se intervengo è semplicemente perchè alcune cose non mi tornano, dico la mia (in democrazia….) e cerco di farlo con intelligenza e non credo sia un reato, anzi.Dire le cose fa sempre bene nel democratico contraddittorio.E poi non sei tu (affettuosamente parlando..) a dover “incoraggiare” me ma ti devi autoincoraggiare, a prescindere dal fatto che faccia parte dell’una o dell’altra lista, sia chiaro.Ad un certo punto, dici “a proposito, non sono di quelli che amano rinfacciare: te lo avevo detto”.A cosa ti riferisca lo ignoro ma non credo si tratti di qualcosa di ulteriormente sconvolgente da turbarmi…..Eh, si, povero lupo.Con rinnovata stima.

  13. Nuccio, non so l’amministrazione che uscirà vincente dalle elezioni, io mi auguro sia quella di Pasquale Carofano e che duri cinque anni+cinque; se vince l’altra, mi dispiacerà per i motivi che tu sai, ma non ne farò una tragedia. E poi, le previsioni si possono anche sbalgliare: le puoi sbagliare tu come io, di imprevisti è piena la vita. Io non so tu cos’altro ti saresti aspettato… ma qualunque fosse la tua aspettativa scherziamoci un poco su, giusto per scacciare la noia nel mentre si aspetta il grande giorno… nell’attesa appassionarsi al gioco DURA non DURA a che ti serve? a orientarti sull’altra lista, e fallo e ritorniamo in pace. e.e.

  14. E’ indubbio che il garbo, la nobiltà dell’approccio di questo giovane danno decoro ad una comunità che ha un gran bisogno di riscatto . Io non voto a Telese , ma se potessi Ti voterei , sei un giovane preparato ,serio e lavoratore ,concreto e silenzioso.

    Caro Marco,

    le cose non si considerano per quel che sono ma per quel che appaiono. Rari sono coloro che guardano dentro e molti quelli che s’appagano di ciò che si vede.

    Ti sembrerò filosofo e la filosofia gode di scarso credito,anche se è la più eccelsa attività dei sapienti.

    La scienza dei prudenti vive nel discredito. Seneca la introdusse in Roma: e per qualche tempo rimase viva a corte. Ma sempre il disinganno fu pascolo della prudenza e delizia dell’integrità d’animo.

    Auguro a Telese di averTi consigliere, consapevole del grande entusiasmo e della robusta formazione civile e sociale di cui sei dotato.

    Con affetto Antonio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.