Angeli che danno un nome ai bambini africani

0

di Antonio Alterio

L’evento di Telese Terme Dancing With an angel al Disco Swing di Amorosi il 2 Aprile 2010 Un ulteriore sfida dicono gli organizzatori che ci pone in stile di condivisione e confronto con le giovani generazioni, per alcuni potrà sembrare una provocazione ma noi siamo convinti che sia un modo nuove e unico per parlare di fantasia della prevenzione. Muoversi in maniera creativa tra le maglie del pensiero dominante, per mettere in guardia dall’abuso di alcool. Una serata a cui tutti possono e devono partecipare famiglie istituzioni, giovani per creare la spinta continua a delle risposte. I nostri angeli hanno avuto un’identità e sapere che le vittime sono le persone, quelle che conosci,con un volto familiare, identificabile, con una vita normale, deve portarci a riflettere insieme e a ricordare per non dimenticare. Il loro ricordo ci porterà ad aiutare concretamente i nostri fratelli dimenticati soprattutto bambini, spesso invisibili, perché? Forse perché africani. Allora era giusto fare una serata speciale legata a due importanti progetti:

1 EMERGENZA TERREMOTO HAITI in aiuto della Fondazione Rava per la ricostruzione dell’orfanatrofio.

2 il Progetto PRO BURUNDI più complesso e che richiederà più eventi e a cui sarà legata la V ed. del Memorial-Premio Cesare Alterio. Nello specifico

  • dare sostegno a 320 bambini orfani;
  • costruire una scuola primaria a Rutwenzi per 600 bambini;
  • terminare una scuola primaria a Munuy per 650 bambini;
  • aiutare a costruire un dispensario a Muguba per una popolazione di 3500 persone;
  • costruire una scuola elementare e una scuola media a Muguba per 800 bambini e ragazzi.

In più i pozzi e non solo la costruzione dei pozzi ma formeremo gli abitanti alla manutenzione e alla gestione dell’acqua. Approntando un sistema molto semplice per la produzione locale di sostanze per rendere potabile l’acqua e accessibili i pozzi già esistenti. Una bella sfida, un grande Evento una serata speciale, resa ancora più speciale dalla presenza di un’artista di caratura mondiale ed internazionale il Dj RINO CERRONE con tutto il suo staff e le etichette discografiche da lui rappresentate La RILIS e La LOOSE, particolari ringraziamenti al management Mario Manganelli. Un alto esempio di Solidarietà Attiva, la vera carità si aggiorna è generosa e creativa, è professionale e coraggiosa condivide e non si impone, sprigiona energie e costruisce futuro ha in mente un essere umano integrale capace di sogni e libertà. Insieme è possibile e la serata regalerà certamente emozioni un parterre di artisti al fianco di RINO uniti per la stessa causa: Boozand the Sheep- minimal force rec+ SilvestroS -Hem-ranger Park+ Vincenzo D’Amico –Hem+Roberto Gisondi+Mario Ferrara+Steve Alterio con i Voice Antonio Coletta-Umby Mauriello-Albertain e udite udite second room con Pako c +Alfredo Di Santo+Ciaramix+Carmine Puca+Mario Perfetto+Mr Luketto+ esuoh photographer Albertain. Ultimo elemento, sessantasette amici, sessantasette angeli ci hanno lasciato ma vigilano per noi accendiamo un altro elemento in questa Valle la sensibilizzazione in riguardo agli incidenti stradali. Speriamo che qualcuno in più si lasci colpire da uno dei tanti slogan positivi messi in circolazione per promuovere il bere con responsabilità: O bevi o guida, Amici ma non dell’alcool,Se devi guidare non fare il pieno. Perché toccare il fondo con la speranza di rimbalzare e tornare a galla e un’illusione bella e buona? Noi ci crediamo….Insieme è possibile.

Info 3283911505-3899985585 prevendita €5.00 ingresso serata 10.00 €.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.