Ospedale di Cerreto: ci sarà retromarcia di qualche politico…?

0

di Alberto Rossi

Ringraziamo veramente di cuore tutti i politici, nessuno escluso (destra – sinistra – centro) per aver caldeggiato una risoluzione equilibrata della grave questione degli ospedali del Sannio, superando in questa occasione gli interessi di partito pur nel momento delicato della campagna elettorale.

Leggendo i quotidiani odierni ed ascoltando i comunicati di emittendti locali, apprendiamo con vivo piacere che la questione del pronto soccorso h.24 a Cerreto Sannita è fuori discussione.

Ribadiamo però che il documento presentato alla regione e all’ASL BN1 dai Sindaci del Comprensorio è una piattaforma minima al di sotto della quale è impensabile accettare qualsiasi compromesso.

Le popolazioni si stringono sempre di più compatte intorno alla questione ”Ospedale di Cerreto” anche con l’apporto prezioso di una bella gioventù, numerosa pronta a difendere il proprio futuro, avendo essa ben chiaro che la presenza dell’Ospedale in questo vasto territorio, oltre ad essere indispensabile dal punto di vista sanitario, ha rilevanza sociale a 360 gradi: infrastrutture, turismo, terziario e quindi economia.

Con preghiera di diffusione

IL COMITATO CIVICO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.