Cimitile: dopo la condanna, finalmente azioni concrete?

0

di Marilina Mucci

Il Coordinamento delle Associazioni e dei comitati civici contro la Luminosa ringrazia il presidente Cimitile per la chiarezza con cui descrive l’emergenza democratica che la nostra provincia sta attraversando. La sua condanna della rimozione dello striscione contro la centrale della Luminosa non può che farci piacere.

Ma … quello che veramente gradiremmo, sarebbe l’effettivo impegno del presidente verso le autorità competenti per la restituzione del nostro striscione, in modo che esso possa essere riposizionato e continuare ad essere testimonianza della contrarietà ad un impianto inquinante ed inutile per il nostro territorio.

Gradiremmo, inoltre, che il presidente Cimitile facesse chiarezza, definitivamente, sulle azioni concrete che intende intraprendere per impedire la realizzazione della centrale Luminosa, in quanto rappresentante locale della coalizione di governo regionale. Non possiamo che constatare l’assenza della istituzione provinciale alle iniziative fin qui promosse da associazioni e movimenti contro la realizzazione della centrale.

Ci piacerebbe che il Presidente della Provincia, insieme a tutti i politici locali, si attivasse per organizzare una eclatante ed imponente manifestazione, insieme a tutti i cittadini, per la difesa del nostro territorio.

Se non può, che perlomeno ammetta onestamente la propria impotenza!

Coordinamento delle Associazioni e dei Comitati civici contro la centrale della Luminosa  Portavoce Daniele Tufo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.