A Telese serve un’intesa trasversale

5

Segnalazione di Giuseppe Grimaldi da ‘Il Mattino’ a firma di Vittorio Vallone

Si fa più acceso il clima pre-elettorale, anche se continuano ad essere poche le certezze a proposito di candidature. Dopo l’outing di Giuseppe Di Cerbo, che ha rotto gli indugi annunciando ufficialmente la propria decisione di candidarsi a sindaco della cittadina termale, si registra infatti l’intervento di Gennaro Capasso, consigliere provinciale, già sindaco di Telese prima dell’ultima esperienza amministrativa di Giuseppe D’Occhio.

L’intervento dell’ex primo cittadino fa seguito ad una riunione del movimento politico ”Con Voi per Telese-Capasso Sindaco”, nel corso della quale sono state discusse le iniziative da intraprendere in vista elezioni del 28 e 29 marzo. «I fatti tristemente noti che hanno coinvolto la nostra cittadina, la fase di stallo in cui versa il paese che sta duramente colpendo l’economia locale già in seria difficoltà, il ritorno alle urne a solo 9 mesi dalla scorsa tornata elettorale che ha visto contrapporsi tre liste civiche – elenca Capasso — sono accadimenti che impongono oggi la realizzazione di un progetto politico che anteponga concretamente sin dalla sua nascita il bene comune alle appartenenze politiche, la stabilità amministrativa alle contrapposizioni del passato, la ripresa del paese alle pur legittime ambizioni personali».

In tale ottica il movimento ”Con Voi per Telese-Capasso Sindaco” ha accolto all’unanimità la proposta dello stesso Capasso «di consultare congiuntamente gli attuali leader degli altri due movimenti civici che si sono confrontati alle ultime elezioni al fine di verificare la possibilità, nell’esclusivo interesse della nostra comunità, di costruire un unico progetto politico che conduca ad un condiviso governo della città capace di dare serenità e fiducia all’intera comunità. Si deve lavorare per un Governo – conclude l’ex amministratore – nel quale si possano riconoscere tutti i cittadini e che potendo operare nella ”quiete pubblica” attraverso la partecipazione di tutte le parti sociali, professionali, economiche e politiche ponga in essere con forza condivise azioni che consentono di rialzare in tempi rapidi Telese».

Ad una lista capace di aggregare, di superare le divisioni del passato e di assicurare a Telese un governo stabile pensa anche di Cerbo, che così si è espresso quando ha annunciato la decisione di scendere in campo: «Sto dialogando con tutte le parti sociali e politiche al fine di concepire un’amministrazione ampia, capace di raccogliere anche coloro che sono stati all’opposizione fino allo scioglimento, a dicembre scorso, del Consiglio comunale, e questo nell’interessse del paese e di tutti i suoi cittadini».

5 Commenti

  1. Ovviamente anche qui, trattandosi di argomento che scotta, le letture saranno moltissime e i commenti zero.

    Allora ci penso io a commentare, ovviamente come si fa in casi come questo: si parla di altro.

    Dirò ad esempio che oggi Angelo Branduardi compie 60 anni.

    Ma non è giusto festeggiare solo il suo compleanno, perché anche Steve Hackett compie 60 anni e, se permettete, Steve Hackett è più famoso di Branduardi che è amato solo in Germania…

    Però oggi è anche il compleanno di Claudia Mori e lei dovrebbe avere la precedenza perché è più anziana: ne compie la bellezza di 66!

    Però a me Caludia Mori sta sulle scatole, perciò festeggerò il 30° compleanno di Cristina Ricci, che è molto meglio!! Ve la ricordate la piccola Mercoledì della Famiglia Addams? Oggi è una grande attrice, che -fra l’altro- ha recitato anche per il regista Addam Del Deo e questo devo proprio dirlo qui per spararmi la posa, che mi fa sentire apparentato con Hollivùd…

    Ovviamente qualcuno con aria triste mi farà osservare che oggi avrebbe compiuto la bellezza di 95 anni, Antonio Giolitti, figlio di Giovanni Giolitti. Purtroppo questo anziano e colto signore è morto lunedì scorso.

    A questo punto sono sicuro che qualcuno vorrà festeggiare il compleanno della nota nemica d’Israele Dacia Valent, che compie 47 anni e almeno il triplo di chili.

    Non contento farà capolino qualcunaltro che si lamenterà per l’ingiustizia di festeggiare solo il complieanno di chi è nato oggi… così, con l’aiuto del Cappellaio Matto festeggeremo tutti quanti il nostro non-compleanno.

    UN BUON NON-COMPLEANNO A TUTTI !!!

  2. Ma chi l’ha detto che qua nessuno ci ha il coraggio di commentare!?

    IO il coraggio lo tengo, e pure da vendere, tant’è vero che sono evaso dal carcere. MI sono fatto spedire per internèt una bella torta con lime… quello il direttore del carcere diceva “Non si dice lime, si dice LAIM e ti fa bene perché contiene vitamina C.”

    Quella, la torta, invece conteneva proprio le lime. E se no che me la compravo a fà?

    Veniamo al dunque. Qua la questiona è una sola: E’ FERNUTA ‘A ZEZZENELLA e questo costituisce un grosso pobblema.

    Finemmò tutti stanno scrivendo che bisogna trovare un accordo largo, per rimboccarsi le maniche e faticare… MA CHE? ma site pazze?

    Qua la soluzziona è una sola: bisogna trovare il modo di RISTABILIRE LA ZEZZENELLA così com’era prima… Se no io faccio un macello, scateno una rivoluzziona!

    Per questa evenienzia, già so con chi allearmi: ci sta quell’Ahmadinejad che mi piace moltissimo e so che è una persona seria perché quando vuole una cosa, la vuole e zitto. Non come la gente che dice-dice e poi non fa mai.

    SAPPIATE CHE A QUESTE ELEZZIONE IGINO MITRALE APPOGGERA’ IL CANDIDATO CHE SAPRA’ DIMOSTRARE MEGLIO DI TUTTI DI SAPER RISTABILIRE AL PIU’ PRESTO LA ZEZZENELLA!

  3. C’è poco da commentare. La “poltrona” fa gola a tanti e non è facile rinunciarci. Da non “Telesino” vi pongo un quesito: nella società civile telesina non vi è nessuno “super partes” che possa veramente segnare una rottura con il recente passato e far sperare veramente in una rinascita??
    Negli ultimi anni l’unica cosa che ho visto nascere a Telese sono stati solo palazzi, palazzi e palazzi.
    Purtroppo da quello che leggo e sento in giro (vedi candidature annunciate e vociferate) c’è ben poca speranza di rinnovamento.
    Eppure lo sfascio è evidente e sotto gli occhi di tutti.
    Speriamo che alle prossime elezioni noi cittadini ed elettori di Telese riusciamo a scegliere il meglio (o forse è meglio dire il “meno peggio”).
    Cordialità

  4. E tu, da non telesino, da chi te l’aspetti la risposta? da un telesino?
    Ah ah ah ah ah ah!!! 🙂
    Hai voglia di aspettare…

    Forse non lo sai: neanche io sono telesino, anche se abito qui da 17 anni. Perciò commento.

    Fortunatamente la telesite è una malattia non contagiosa. Ah ah ah ah ah ah!!! 🙂

  5. Certo ke con il passato bisogna kiudere definitivamente..!!
    Mi rivolgo ai presunti candidati alle comunali, è da buon telesino vi dico a voce alta di prendere come esempio il passato,……. cercando di costruire seriamente una stabilità di governo.
    Basta cn tutti questi alti è bassi, divergenze ed opposizioni…solo unanimità, unanimità ed unanimità…..basta giocare .!!!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.