Apertura cantiere sulla Fondo valle Isclero

0

Comunicato della provincia di Benevento

Sarà aperto nella prossima settimana il cantiere dei lavori di completamento della strada Fondo valle Isclero all’innesto con l’asse attrezzato della Valle Caudina proveniente da Pianodardine (Avellino) – Paolisi e all’accesso alla strada statale 7 “Appia” Napoli – Benevento.

Lo comunica Antonio Barbieri, assessore alle infrastrutture della Provincia di Benevento, ente che ha la responsabilità costruttiva dell’opera.

L’intervento, facente parte del IV dei cinque lotto di lavori nei quali è stato suddiviso l’intero tracciato della Fondo Valle Isclero, consentirà di ottimizzare i collegamenti tra le Province di Avellino, Caserta attraverso la Valle Caudina.

In particolare, il progetto, redatto dal Settore infrastrutture della Provincia sannita, retto dall’ing. Liliana Monaco, prevede, là dove si realizza l’intersezione della Fondo Valle Isclero con la statale Appia e la strada proveniente da Pianodardine, la costruzione di un viadotto a tre campate e altre opere d’arte che consentiranno più elevati standards di sicurezza per gli utenti.

L’importo di questi lavori è stato quantificato in 2,8 milioni di Euro.

Lo stesso assessore Barbieri ha comunicato che, molto a breve, una volta formalizzati alcuni altri adempimenti tecnici, sarà dato il via libera anche all’ultimazione di un tronco intermedio della stessa Fondo valle Isclero in prossimità dell’abitato di Sant’Agata de’ Goti.

La costruzione della Fondo valle Isclero, avviata alla fine degli Anni Ottanta dal Consorzio di Bonifica della Valle telesina, successivamente affidata nel 2002 dal Governo Berlusconi alla Provincia di Benevento per il completamento, nel contesto dell’Accordo Quadro Regione Campania –  Provincia, ha richiesto numerose revisioni progettuali a seguito anche di rinvenimenti archeologici.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.